A proposito del Trust

A proposito del Trust

Ecco l’interessante intervista rilasciata dal dott. Luca del Federico a proposito del Trust.

Perché la costituzione di un trust per il passaggio generazionale dei patrimoni mobiliari e immobiliari?

“Siamo convinti delle enormi potenzialità che ha questo istituto, sia in ambito mobiliare sia immobiliare. Infatti riteniamo che il trust sino a ora non ha avuto tra gli operatori la diffusione sperata, soprattutto a causa del trattamento fiscale riservato.”

Ma quali possono essere i vantaggi della costituzione di un trust per il passaggio generazionale?

“I vantaggi sono molteplici. Innanzitutto vi è la possibilità di trasmettere il controllo dell’azienda al trustee (ad esempio il professionista di fiducia), il quale sceglierà colui che tra gli eredi sarà più idoneo a gestire l’impresa in un momento storico futuro evitando così conflitti fra gli eredi. Successivamente si proteggerà il patrimonio aziendale da eventuali attacchi dei creditori perché di fatto questo sarà del trust. Infine, può essere utilizzato anche per riorganizzare la società con criteri diversi e più attuali.”

Relativamente al conflitto fra eredi: perché il proprietario di un’azienda dovrebbe costituire un trust per il passaggio generazionale del patrimonio familiare?

“Perché, se per esempio, non vi fosse accordo tra gli eredi, il complesso aziendale dovrebbe essere diviso fra loro portando per assurdo alla fine dell’azienda. Se invece il titolare del complesso aziendale costituisce un trust, il patrimonio rimarrà unitario e sarà il trust a decidere chi sarà l’amministratore dell’azienda, tutelando così il patrimonio familiare.”

Da quale legge sarà disciplinato il trust?

“Allo stato attuale la convenzione dell’Aja sul riconoscimento dei trust consente a un cittadino italiano di costituire un trust retto da una qualsiasi legge straniera che regolamenta in modo specifico il trust.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *